Metrica: interrogazione
328 settenari (recitativo) in La buona figliuola Parma, Monti, 1757 
quell’amor con cui s’amano
Dimmi... Ma pria ch’io passi
             L’avete detto.
sel pensa e l’indovina... (Mostrandosi consolata)
                          Signore...
                            Sollecita
Dove mi conducete? (Gli armati mostrano di parlare piano con lei)
Ecco qui i cacciatori. (Si vedono venire li cacciatori)
là prenderai ristoro. (Prendendola per la mano)
                 Perché pavento
che le sarà importuna. (Piano a Sandrina)
                         Ma poi...
che parlargli desio. (A Sandrina)
                       Sì carina.
Via, lasciatemi stare. (Si scuote)
                 È qui con me.
Seguitemi monsieur. (S’incamina)
Ma di grazia, signore, (Torna indietro)
Oh me felice! Andiamo. (S’incamina, poi torna indietro)
Ecco dorme Cecchina. (A Tagliaferro)
                                Jo!
Puh! Non saver mi dir. (Paoluccia e Sandrina si accennano fra di loro di aver veduto e scendono)
                           Sicuro.
                         Ho trovata
                         Fermate,
baronessa Marianna. (S’apre la porta)

Notice: Undefined index: metrica in /home/apostolo/domains/carlogoldoni.it/public_html/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8