Metrica: interrogazione
406 settenari (recitativo) in La buona figliuola maritata Bologna, Sassi, 1761 
                No, non è vero. (Avanzandosi)
                             Comandi. (Stando dove si trova, lontana e rustica)
                       Favelli.
                                Che vuole
                      Mio tesoro.
              Nulla? Vedete?
                     È egli vero
                  Con un cognato?
Vennero la padrona (Inchinandosi come sopra)
                L'obbedisco.
Serva signora mia. (Parte cogl’abiti eccetera)
                           Non tocca
                  A una mia pari
Ah perfida! (A Marianna) Ah! Briccone! (A Mengotto)
                            Caro sposo
Untertenigher Diener. (Saluta il marchese)
                         È verissimo.
Come dir quando soffia v v v? (Colla bocca fa come il vento)
                        Vuol dell'acqua? (Al colonnello)
Sì andate pur. (Marianna volendo partire passa nel mezzo per di dietro al colonnello)
                             Mariandel. (A Marianna che la trattiene)
                 Vel dirò io.
e affer pon Brandevaine. (Versa il rosoglio nel bicchiere)
          Con questa occasione
Ontertienigher Diener. (Cavandosi il capello saluta la marchesa)
facciamo un complimento). (Piano a Paoluccia)
                               (Che dice?) (Piano a Sandrina)
(Non capisco niente). (Piano a Paoluccia)
Foler tu Brandevain? (Esibisce loro il rosoglio)

Notice: Undefined index: metrica in /var/www/goldoni/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8