Metrica: interrogazione
22 sdruccioli in Il viaggiatore ridicolo Venezia, Zatta, 1794  (recitativo) 
come un tempo vi amò, doveva subito
                 Perché più facile
Favorisca, si accomodi, (Siedono tutti)
domandi pur con libertade amplissima,
                                Serva umilissima.
                                                      E quel pretendere
una donna obbligar sol con lo spendere?
se si mette a viaggiar, corre pericolo
Eccomi da vicino. (Si accosta di più)
                                   Alfin son vedova
                                           Sì, è verissimo.