Metrica: interrogazione
32 sdruccioli in La bella verità Bologna, Sassi, 1762  (recitativo) 
Voglia il ciel che quest’opera
non andate più avanti. Il vostro merito
tutto il mondo lo sa. Siete una giovane
                                     È ver, per camera
                                      Mi par difficile.
non la voglio sturbar, vado via subito.
dovessi in questi dì! Su via spicciamola,
che non voglio nessun? Di’ al gentilissimo
La voglio sollevar... (In atto di alzarsi)
                                     No, resti comoda.
rovinar co’ scenari. A poco servono
vi sia del movimento e dello strepito.
                                           Non vi è pericolo,
s’io dovrò seguitare a far il musico,
virtuose nel serio o pur nel comico.
quando meglio non trovano e se vengono
cavalieri, milordi o genti simili,
se da voi mi distacco, io son scusabile.
Monsieur Loran, sarebbe mai pericolo
ch’io la lasci partir. Non è possibile
ch’ella deve compor non v’abbia ad essere
tollerare convien. Non vi ha da essere,