Metrica: interrogazione
57 tronchi in Farnace Venezia, Rossetti, 1739  (pezzi chiusi) 
gli altrui torti a vendicar.
   Begl’occhi io penserò
vano sempre è il contrastar.
teco langue anche il mio cor.
provo estremo il mio dolor.
ma d’un tal duolo non ho pietà.
   Qualche nume che vorrà,
consolar la fedeltà. (Parte)
non avevi in petto il cor. (Parte)
   Madre, duce, oh dio! Perché