Metrica: interrogazione
176 tronchi in I portentosi effetti della madre natura Venezia, Fenzo, 1752  (pezzi chiusi) 
di pascolar. (Scoppia un tuono gagliardo; e tutti fuggono fuorché Calimone e Poponcino)
vi lascio in libertà. (Parte con alcuni del seguito)
il mal crescendo va. (Siede, mostrando di abbraciarle)
                        Non si può.
                   Se ne va.
sa l’arte dell’amar. (Parte cogl’armati)
So ben io quel che farò). (Da sé. Prende da un albero due fronde e scrive su tutte due il nome di Cetronella)
Via di qua. (Lo caccia con impeto e gli cade l’altra foglia che aveva nel cappello)
Cetronella eccolla qui. (Additando l’altra foglia)
                             Ma perché?
                             Ma perché?
                       Non so.
                     Ah no.