Metrica: interrogazione
231 settenari (recitativo) in Statira Venezia, Rossetti, 1741 
da una passion che invano
pria ch'ei cedesse al fato
Dunque il tuo cor potrebbe
che una figlia e un nipote
e vuoi ch'io soffra in pace
                             Oh dio!
ch'io serbo ognor presente,
soffri che il grande arcano
                 Perché sdegnato
soffri che il grande arcano
                                   Audace,
Ah non fia ver ch'io soffra
Olà; tosto Learco (Alle guardie)
                          Rosane
                 Perché Learco

Notice: Undefined index: metrica in /var/www/goldoni/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8