Metrica: interrogazione
30 sineresi in Le donne vendicate Venezia, Fenzo, 1751  (recitativo) 
da Menichin che non avea denaro
Eleonora gentil, pietà vi chiedo.
Tu galeotto sei tu, tu maledetto.
che due belle con voi siano sdegnate,
par che stiano le donne ad aspettarli
credo che siano tutte baggianate).
bene ci pagherian l’ingiuria e il danno.
la signora Eleonora ho accompagnato.
Eleonora senz’altro sarà mia.
                                           Avete inteso; (A Roccaforte)
Pur che il reo non si salvi, il giusto pera.
Che più dirmi potea, se apertamente
di dir mal delle donne? Oggi doveasi
e terrà d’Eleonora la ragione.