Metrica: interrogazione
60 ottonari in La birba Venezia, Valvasense, 1735 
   Farò quello che volete.
Ma in schiavon no so parlar.
   Se ti star omen’accorta
se vegnir più alla mia porta
   Quando vedo in zamberluco
me vien squasi el mal mazzuco
a pensar che mi nol gh’ho.
   Ma se posso mel voi far,
gh’ho un bon terno, el voi zogar,
   La mi mama fu Menghina,
   Sì furbazzo, son Lindora,
no te voggio, va’ in mallora,
basta quel che ti m’ha fatto.
No no no, non son sì matto.
Ognun tenda a’ fatti suoi.
   Se mai più ti me trovassi
   Se mai più tu m’incontrassi
                        Ve lo zuro.
Chi vuol terra per le macchie?
   Quanti quanti pareggini,
doppo aver fenio i zecchini,
   El mio balsamo è perfetto,
   Questo qua xe mio mario.
   Meglio è dunque donne care
                            Non partite.
   Così il mondo caminando
che la birba è un bel mistier.

Notice: Undefined index: metrica in /home/apostolo/domains/carlogoldoni.it/public_html/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8