Metrica: interrogazione
8 endecasillabi (pezzi chiusi) in Statira Venezia, Rossetti, 1742 
   Giusti numi del ciel tutti v’invoco;
dall’alta sfera rivolgete il guardo
su questo d’empie straggi orribil loco,
armate il braccio mio d’occulto dardo,
onde il vincer la fera io prenda a gioco;
per salvar l’innocente avampo ed ardo;
deh voi numi del ciel che lo sapete,
voi il nobile ardir deh proteggete. (Viene il leone, l’incognito combatte con esso e finalmente balsatogli sul dorso lo uccide suffocandolo)

Notice: Undefined index: metrica in /home/apostolo/domains/carlogoldoni.it/public_html/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8