Metrica: interrogazione
178 ottonari in I portentosi effetti della madre natura Venezia, Fenzo, 1752 
So ben io quel che farò). (Da sé. Prende da un albero due fronde e scrive su tutte due il nome di Cetronella)
                            Che tormento.
   Cos’è questo? «Cetronella»? (Legge sulla foglia trovata in terra)
Cetronella eccolla qui. (Additando l’altra foglia)
                        Scellerato.
                      Mio tesoro
                           Vedi, soffri,
                             Ma perché?
                             Ma perché?

Notice: Undefined index: metrica in /home/apostolo/domains/carlogoldoni.it/public_html/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8