Metrica: interrogazione
51 settenari (pezzi chiusi) in I volponi Venezia, Zatta, 1794 
   Non è bellezza audace,
no, non mi può turbar. (Parte)
   Buon veneziano, oh caro!
   (Ma è necessario al mondo
politica, condotta). (Da sé)
del bravo schermitor. (Parte)
   Tant’è la gioia mia,
tant’è il piacer ch’io sento
   Vado... Signor, perdoni...
Vado... Il mio cor non strazi;
e che la stringa al sen. (Lo abbraccia per forza e parte. Durante quest’aria Tolomello s’impazienta e vorrebbe farlo partire ed egli insiste e lo carica di ringraziamenti)
   Se faccio o se non faccio,
   La differenza è questa,
or più nol posso far. (Parte)
   La marchesina... Oh bella!... (Ridendo)
E la sorella... anch’ella...

Notice: Undefined index: metrica in /home/apostolo/domains/carlogoldoni.it/public_html/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8