Metrica: interrogazione
4 endecasillabi (pezzi chiusi) in Il festino Parma, Monti, 1757 
   Voi siete come il can dell’ortolano,
non mangia e non ne vuol lasciar mangiare.
Vivete a modo vostro, io vivo al mio;
e m’intenda chi può, che m’intend’io. (Parte)

Notice: Undefined index: metrica in /home/apostolo/domains/carlogoldoni.it/public_html/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8