Metrica: interrogazione
16 decasillabi in Griselda Venezia, Rossetti, 1735 
   Scocca dardi l’altero tuo ciglio
e piagando quest’anima alletta;
il mio core comprende il periglio
ma costante non fugge; l’aspetta,
volontario si lascia piagar.
   Così suol volontaria nel lume
saltellando sovente abbrucciar.
   Moribonda quest’alma dolente
va cercando dal seno l’uscita
ma un bel raggio di speme lucente
mi prolonga nel seno la vita,
forse il fato cangiarsi potrà.
   Mio bel sol se per te lacrimai
tu lo sai. La speranza mi dice
che felice il mio cor riderà. (Parte con Corrado)

Notice: Undefined index: metrica in /home/apostolo/domains/carlogoldoni.it/public_html/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8