Metrica: interrogazione
15 decasillabi in Le nozze Bologna, Sassi, 1755 
   Ah Dorina, mie viscere, amabile,
voi avete ferito il mio cor.
   Ah Masotto, gentile, adorabile,
per voi sento nel seno l’ardor.
   E crescendo mi va a poco a poco
una smania, una gioia ed un foco
che son figli d’un tenero amor.
   Se la femmina dice: «Lo voglio»,
il marito non può replicar.
So che sono le donne un imbroglio
e mi voglio ancor io maritar.
   Alle nozze, alle nozze, alle nozze,
che noi siamo li sposi contenti
e voialtri nettatevi i denti,
che per voi non c’è niente da far.

Notice: Undefined index: metrica in /home/apostolo/domains/carlogoldoni.it/public_html/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8