Vittorina, London, Cadell, 1777

Vignetta Frontespizio
 SCENA VII
 
 Sala illuminata.
 
 Il CONTE
 
 Conte
 Come! Ancor la marchesa
 d’un infedel, d’un che l’insulta è accesa?
 Io vuo’ de’ torti miei giustizia farmi.
1070Ma che un’altiera donna si abbandoni
 a chi l’insulta ancor difficil parmi.
 
    Donne belle, il vostro cuore
 di che mai non è capace?
 Guerra fate a chi vuol pace,
1075poi amate chi vi offende;
 fortunato è chi v’intende.
 Giuste siate e meno ingrate,
 se volete dominar.