Metrica: interrogazione
30 decasillabi in Il mercato di Malmantile Venezia, Fenzo, 1758 
   Ma del bello si apprezza ancor più
   Quel ch’io sono, signore, lo so
   Sì lo dico; voi siete un incanto.
   Il sapere fu sempre il mio vanto.
ch’io mi scordi la fede, l’amor,
   Per pietà non mi fate languir,
A voi serbo la mia fedeltà. (Parte)

Notice: Undefined index: metrica in /home/apostolo/domains/carlogoldoni.it/public_html/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8