Il negligente, San Pietroburgo, stamperia del corpo dei Cadetti, 1758

 SCENA PRIMA
 
 LISAURA e DORINDO
 
 LISAURA
 Sì mio caro Dorindo, eccovi il foglio,
 il padre, che di me non ha sospetto,
 ieri l'ha sottoscritto e non l'ha letto.
 DORINDO
840Oh quanto di ciò godo! (Prende il foglio)
 Vedrete oggi, mia cara,
 quant'opportuno a noi fia questo foglio.
 E vedrà ser Imbroglio
 e ser Cornelio e il conte, ch'è un bagiano,
845che la biscia ha beccato il ciarlatano.
 LISAURA
 Lo voglia il ciel.
 DORINDO
                               Vedrete
 qual sia l'affetto mio,
 oggi ci rivedrem, Lisaura, addio.
 
    Dall'amor mio sincero
850tutto sperar vi lice,
 morò con voi felice
 se vivo col mio ben.
 
    Mille contenti attende
 per sua mercede il core,
855nacque per voi l'amore,
 per voi morrà nel sen.