Aristide, Venezia, Valvasense, 1735

Vignetta Frontespizio
 SCENA IX
 
 Atrio magnifico con archi e statue.
 
 BELLIDE e CARINO
 
 Bellide
255Maritino mio caro
 or che uniti si siamo in matrimonio
 non vuo' più che serviamo,
 la vita del servir troppo è stentata,
 non conferisce a gente maritata.
 Carino
260Ma come viveremo?
 Bellide
                                        Oh che ignorante!
 D'una donna industriosa sei marito
 e puoi temere che ti manchi il vito?