La finta semplice, Venezia, Fenzo, 1764

Vignetta Frontespizio
 SCENA IV
 
 CASSANDRO e detta
 
 Cassandro
 E così baronessa?
 Rosina
 Umilissima serva.
 Cassandro
                                    E la promessa?
 Rosina
1370Che promessa signore?
 Cassandro
 Non ve ne ricordate?
 Rosina
 Oh sto male a memoria!
 Cassandro
                                               Eh già lo vedo;
 ma mia sorella e seco lei Ninetta
 ch'hanno avuto il coraggio
1375di scappar via...
 Rosina
                                Scappate via? Buon viaggio.
 Cassandro
 Non prometteste voi
 che sarian ritornate?
 Rosina
 Oh quant'è che tornaro e son sposate!
 Cassandro
 Sposate.
 Rosina
                   Sì signore.
 Cassandro
1380Da chi?
 Rosina
                  Da chi trovolle.
 Cassandro
 Sarà il fratello vostro
 e Simone con lui, se non m'inganno.
 Rosina
 Domandatelo a lor che lo sapranno.
 Cassandro
 Siete una scioccarella.
 Rosina
1385Ma peraltro son bella.
 Cassandro
 Oh se non foste tale,
 l'amor matrimoniale
 non vi unirebbe a me, come desio.
 Rosina
 Tutto poi sta che così voglia anch'io.
 Cassandro
1390Non decideste ancora?
 Rosina
                                            Sì signore.
 Quant'è che ho già deciso?
 Cassandro
 Sicché, cara, carina,
 tra di me e mio fratello
 chi volete sposar?
 Rosina
                                   Voglio il più bello.
 Cassandro
1395Lo son io ad ogni patto.
 Rosina
                                             E se volessi
 per esempio il più pazzo?
 Cassandro
 Non son più quello e cedo un tanto onore
 al fratel mio minore.
 Rosina
 Dunque a lui mi cedete?
 Cassandro
1400Dunque di lui vi preme?
 Rosina
 Io tutti due vorrei sposarvi insieme.
 Cassandro
 Diavolo cosa dite?
 Rosina
 Perché non mi capite
 ma so ben io che dir vorrei.
 Cassandro
                                                     Vorreste
1405due mariti ad un tratto?
 Rosina
                                               Ohibò; vorrei,
 che credo sia tutt'uno,
 una moglie per uno.
 Cassandro
                                        E chi mai deve
 sposar un animale
 qual è il fratello mio.
 Rosina
1410Una donna così... come son io.
 Cassandro
 Una donna se vuol ch'ei se la trovi
 e sua sposa ella sia,
 purché voi siate mia; ma voi furbetta
 per lui solo inclinate.
 Rosina
1415Per lui no.
 Cassandro
                      Per chi dunque?
 Rosina
                                                      Indovinate.
 
    Se le pupille io giro
 amorosette e tenere,
 se rido o se sospiro
 il vostro cor che fa?
 
 Cassandro
 
1420   Il cor mi batte in seno
 e il figliuolin di Venere
 «Spera» mi dice «almeno
 che questo amor sarà».
 
 Rosina
 
    Anche la speme inganna
1425e se l'amor v'affanna
 chi vi potria sanar?
 
 Cassandro
 
    Mi sanerà carina
 questa gentil manina
 che voi m'avete a dar.
 
 Rosina
 
1430   Senza la mano il core
 vi doveria bastar.
 
 Cassandro
 
    No, che un furbetto è Amore
 e mi potria mancar.
 
 Rosina, Cassandro a due
 
    Alme belle innamorate
1435una man che voi bacciate
 vi può solo imprigionar.
 
 Rosina
 
    Troppo io son buona,
 chi m'imprigiona
 doppo farebbemi
1440più delirar.
 
 Cassandro
 
    No no, caretta,
 non vi so credere
 sì semplicetta
 come mi par.
 
 Rosina
 
1445   E se fingessi
 da tristarella
 per farmi amar.
 
 Cassandro, Rosina a due
 
    Ah delle femine
 l'arte più bella
1450questa fu sempre
 d'innamorar.
 
 Rosina
 
    Dunque m'amate,
 che v'amo anch'io.
 
 Cassandro
 
 Dolce ben mio,
1455deh non mi fate
 più spasimar.
 
 Rosina
 
    Ma che bramate?
 
 Cassandro
 
 La vostra mano.
 
 Rosina
 
 Or la bacciate.
 
 Cassandro
 
1460Mano amorosa!
 
 Rosina
 
 Mano di sposa
 che voi sapeste
 ben meritar.
 
 Cassandro, Rosina a due
 
    Caro nodo! Dolce istante!
1465Fortunato un core amante
 che ci possa un dì arrivar!
 
    E chi ha duro in seno il core,
 chi non sa cosa sia amore
 da noi venga ad imparar.