Il talismano, Milano, Bianchi, 1779

Vignetta Frontespizio
 ATTO PRIMO, SCENA V
 
 CAROLINA
 
 Carolina
 Oh Lindoro fedele!
1495Oh dolci accenti! Oh cara
 amorosa espression che mi consola,
 che ravviva quest’alma!
 Io più non temo e in quest’istante, oh dio!
 un palpito di gioia al core io sento
1500che di speme mi colma e di contento.
 
    Odo un’interna voce
 che penetrando al core
 dilegua il mio timore,
 m’invita a respirar
 
1505   e con soavi accenti
 mi parla in seno e dice:
 «Spera, sarai felice,
 più non dovrai penar».
 
    Ah sento il cor che giubbila,
1510che balzami nel petto.
 Non reggo al mio diletto,
 che caldo oh dio! Che foco!
 La gioia a poco a poco
 m’induce a delirar. (Parte)
 
 SCENA VI seguita l’originale a foglio 27