Vittorina, London, Cadell, 1777

Vignetta Frontespizio
 SCENA PRIMA
 
 Camera con due porte laterali.
 
 La MARCHESA e ROBERTO
 
 Roberto
 Cose grandi, signora.
 Chi preveder potea quel ch'è arrivato?
 Marchesa
 Chi l'ordine vi ha dato
 di toglier Vittorina
850al segretario e al camerier di mano?
 Roberto
 Esposta ho la mia vita...
 Marchesa
 Perfido! Mi hai tradita. Ed Isabella!
 La trovasti? Partì!
 Roberto
                                    Gli ordini ho dati...
 E partita la credo...
855o partirà...
 Marchesa
                       Che vedo!
 Mentitor! Qui Isabella!
 Roberto
                                             E che per questo?
 Se voi gliel dite, partirà più presto.
 Marchesa
 Chiudi l'uscio.
 Roberto
                              Obbedisco.
 Marchesa
                                                     (In quante guise
 mi assalisce il furor!)
 Roberto
                                          Povera donna!
 Marchesa
860Va' via, servo impostore,
 rendi i tuoi conti al segretario e parti.
 E di servirmi più non lusingarti.
 
    Ah non resisto al peso
 di tante ingiurie e tante.
865Un infedele amante!
 Una superba ingrata!
 Un'alma scellerata! (A Roberto)
 M'empiono il sen d'orror.
 
    L'amor, l'onore offeso
870freme e vendetta chiede.
 Vedrò l'infido al piede.
 La rea punir m'impegno,
 farò ad un servo indegno
 provare il mio rigor. (Parte)