La scuola moderna o sia La maestra di buon gusto, Venezia, Fenzo, 1748

Vignetta Frontespizio
 SCENA IV
 
 Galleria.
 
 DRUSILLA e LINDORO
 
 Drusilla
1135Siam scoperti, Lindoro,
 Leonora disgraziata ha detto il tutto,
 perduto abbiam di mie fatiche il frutto.
 Fuggi, che se Belfiore
 ti trova a parlar meco,
1140tutta la rabbia sua sfogherà teco.
 Lindoro
 Dunque devo lasciarvi?
 Fuggirvi, abbandonarvi? Oh questo no!
 Il vecchio aspetterò
 e se per causa sua sarò in pericolo
1145gli darò una stoccata nel ventricolo.
 Drusilla
 A tuo zio?
 Lindoro
                      A mio zio.
 Drusilla
 Impiccar ti farai ragazo mio.
 Lindoro
 Non m'importa. Quel vecchio
 io voglio trucidar; con questa spada
1150voglio cavargli il fegato, il polmone;
 e vedrà se io son un bernardone.
 Drusilla
 Dunque hai spirito e ardir?
 Lindoro
                                                     Son tutto foco.
 Drusilla
 Coraggioso l'aspetti?
 Lindoro
                                         Oh il ciel volesse
 che ora qui capitasse!
 Drusilla
1155Non hai timor?
 Lindoro
                               Non temo alcun al mondo.
 Drusilla
 Ecco, ecco Belfior.
 Lindoro
                                    Dove m'ascondo.
 Drusilla
 Il coraggio dov'è?
 Lindoro
                                   Già se n'è andato.
 Drusilla
 Asconditi colà.
 Lindoro
                              Sono imbrogliato. (Entra in una stanza)