La scuola moderna o sia La maestra di buon gusto, Venezia, Fenzo, 1748

Vignetta Frontespizio
 SCENA IV
 
 DRUSILLA e poi BELFIORE
 
 Drusilla
 Gli è ver, so il fatto mio;
 certo l'accordo anch'io;
 ma si san contenere i spirti accorti
690più delle bocche strette e i colli torti;
 questo è lo stil ch'ho in uso;
 non domando, non dono e non ricuso.
 Belfiore
 Si può venir? (Di dentro)
 Drusilla
                             Padron signor Belfiore,
 venga pur, mi fa onore.
 Belfiore
                                             Io non vorrei
695cotante cerimonie,
 vuo' che andiamo alla buona,
 fra noi non ci è padrone né padrona.
 Drusilla
 Fo il mio dover. (Fa una riverenza)
 Belfiore
                                 Eh via con quest'inchini,
 io non stimo le smorfie ma i quattrini.
 Drusilla
700E pure al giorno d'oggi
 le riverenze e i titoli
 più del dinar si stimano.
 Vi son di quei che mangiano
 a desinar pochissimo
705e si sazian col titol di lustrissimo.
 
    Per le strade ognor si sente
 illustrissimo di qua,
 illustrissimo di là
 ma la fame li tormenta,
710ma si stenta e non si sa.
 
 Belfiore
 Orsù, risoluzione,
 mi piace il vostro spirito,
 io non parlai per gioco.
 Su datemi la mano.
 Drusilla
                                       Adaggio un poco.
715Così tutto ad un tratto?
 Vuo' che prima facciam un qualche patto.
 Belfiore
 Dite su che v'ascolto.
 Drusilla
 Sapete, io non ho dote.
 Belfiore
 Lo so ma non importa.
 Drusilla
720Voi siete un po' vecchietto.
 Belfiore
 Sì, ma senza difetto.
 Drusilla
 La morte può venire.
 Belfiore
 Tutti dobbiam morire.
 Drusilla
 Ma se morite voi, che farò io?
 Belfiore
725Vi farò donazion di tutto il mio.
 Drusilla
 Va ben ma doppo morte
 non la potrete far; fatela adesso.
 Belfiore
 Gran drittura del sesso!
 Dunque tutto interesse è il vostro amore?
 Drusilla
730Caro signor Belfiore,
 la donna ama ed apprezza
 o gioventù o richezza;
 se giovine non siete...
 Senza che parli più voi m'intendete.
 Belfiore
735Cara, avete ragione,
 vi farò donazione,
 tutto a voi lascierò l'argento e l'oro.
 Drusilla
 (Ed io lo goderò col mio Lindoro).
 Belfiore
 Ma chi è quella fanciulla
740che viene a disturbarci?
 Drusilla
 È una brava scolara
 che oltre il ricamo anche la solfa impara.
 Belfiore
 Voi gl'insegnate il canto?
 Drusilla
 Sì signor, sì signor.
 Belfiore
                                      Siete un incanto.