Amore in caricatura, Venezia, Fenzo, 1761

Vignetta Frontespizio
 SCENA IV
 
 La baronessa OLIMPIA sola
 
 baronessa Olimpia
 No, non son persuasa
460ch'abbiasi a preferire
 giovine e vago volto
 ad un uom gentile e disinvolto.
 Bellezza non ha merto
 che nel don di natura
465e l'uom che si procura
 con l'arte e la virtù stima ed affetto
 desta amore nel sen saggio e perfetto.
 
    Nella semplice colomba
 tal si pregia il bel candore,
470quanto apprezzasi il valore
 nella tigre e nel leon.
 
    Di beltà l'amabil pregio
 della donna è l'util fregio
 ma nell'uomo più si apprezza
475la fortezza e la ragion. (Parte)