Il filosofo di campagna, Vienna, Ghelen, 1768

 SCENA VIII
 
 NARDO e CAPOCCHIO
 
 CAPOCCHIO
 Vostra nipote è avara, come va.
 NARDO
1375Credetemi, lo fa senza malizia;
 delle donne un costume è l'avarizia.
 CAPOCCHIO
 Son lente nello spendere,
 egli è vero, ma son leste nel prendere.
 
    Voi che filosofo
1380chiamato siete,
 dirmi saprete
 come si dia
 di simpatia
 forza e virtù.
 
1385   La calamita
 tira l'acciaro,
 tira l'avaro
 l'oro ancor più. (Entra in casa)