Le nozze, Bologna, Sassi, 1755

Vignetta Frontespizio
 SCENA IX
 
 MASOTTO e DORINA
 
 Masotto
 Son certo, son certissimo
 ch'egli la sposerà. Mancami adesso
1070concludere con me
 le nozze e con Dorina... Eccola, affé.
 Dorina
 Dica, signor fattore,
 questo bell'apparecchio che ha ordinato
 per chi è mai preparato?
 Masotto
1075Per voi, Dorina cara,
 tutto, tutto per voi qui si prepara.
 Dorina
 Per me? Lo sposo mio
 chi sarà poi? L'ho da sapere anch'io.
 Masotto
 Lo sapete, furbetta,
1080e vel ridico ancora;
 sposo sarà Masotto che v'adora.
 Dorina
 Risponde la furbetta
 che sposata da lui sarà Livietta.
 Masotto
 Perché?
 Dorina
                  Perché ho sentito
1085e ho veduto, signor, quanto mi basta.
 Masotto
 Oh questo è un altro dimenar di pasta.
 Livietta è ver che vuole
 maritarsi ma io...
 Dorina
                                   Non più parole;
 sentite ho l'espressioni
1090tenere, delicate...
 Masotto
 Dorina, v'ingannate,
 quell'espression non hanno
 per me verun costrutto.
 Dorina
 Andate via di qua, che già so tutto.
 Masotto
1095Credetemi, Dorina...
 Dorina
 Razzaccia malandrina,
 bella azione è cotesta?
 Perché venirmi a rompere la testa?
 Masotto
 Ma non andate in colera,
1100sentite la ragione.
 Dorina
 Andate via di qua; siete un briccone.
 Masotto
 Bene, me n'anderò; la riverisco.
 Dorina
 (Mi dispiace peraltro).
 Masotto
                                            (Io vi patisco).
 Dorina
 (Chi mai l'avrebbe detto?)
 Masotto
1105(Chi creduto l'avria?)
 Dorina
 (Masotto traditore!)
 Masotto
                                        Signora mia;
 eccomi; m'ha chiamato?
 Dorina
                                               Signor no.
 Masotto
 Dunque me n'anderò.
 Dorina
                                           Chi vi trattiene.
 Masotto
 (Ah, mi sento morir!)
 Dorina
                                           (Mi sento in pene).
 Masotto
1110Donne, donne e poi donne.
 Dorina
 Uomini e poi non più.
 Masotto
 Compassion non vi fu né vi sarà.
 Dorina
 Non occorre sperar più fedeltà.
 Masotto
 Ma io vi sono stato
1115e vi sono fedele.
 Dorina
                                Siete un ingrato.
 
    Perché mai parlar d'amore
 principiaste a questo core,
 per doverlo abbandonar?
 
 Masotto
 
    Perché, o cara, in questo petto
1120dubitate che l'affetto
 per voi possa mai cangiar?
 
 Dorina
 
    Traditor.
 
 Masotto
 
                       No, non è vero.
 
 Dorina
 
 Menzogner.
 
 Masotto
 
                         No, son sincero.
 
 Dorina
 
 Siete finto, signorsì.
1125L'ho sentita a dir così:
 
    «Vi sarò grata
 per finch'io viva,
 per voi beata,
 contenta ognor».
 
 Masotto
 
1130   Non lo dicea per me.
 
 Dorina
 
 Ve lo dicea perché?
 
 Masotto
 
    È di Titta innamorata,
 la vedrete a lui sposata,
 ve lo giuro per mia fé.
 
 Dorina
 
1135   Se fosse così. (Con tenerezza)
 
 Masotto
 
 Credetelo sì.
 
 Dorina
 
 Masotto è per me.
 
 Masotto
 
 Masotto è per te.
 
 Dorina
 
 Tu... tutto per me.
 
 Masotto
 
1140Tu... tutto per te.
 
 a due
 
    Amore mi fa...
 Contento mi dà...
 Mie viscere, ah?
 Andiamo, che siamo
1145felici davver. (Partono)