Le nozze, Bologna, Sassi, 1755

Vignetta Frontespizio
 SCENA XIV
 
 MASOTTO e DORINA, poi MINGONE
 
 Masotto
765Ho già messo da parte
 tutto quel che bisogna.
 Dorina
                                            E la mia roba?
 Masotto
 Pazienza; l'averem, se si potrà;
 andiamo.
 Dorina
                     Andiamo pure.
 Mengone
                                                   Chi va là? (Bravando colla spada)
 Dorina
 Oimè!
 Masotto
                Niente paura. (A Dorina)
770Lasciate andar la gente
 per la sua strada. (Cambiando voce)
 Mengone
                                   Vuo' sapere chi siete.
 Masotto
 (Questo è Mingone; non lo conoscete?) (Piano a Dorina)
 Dorina
 (Me ne anderò). (A Masotto)
 Masotto
                                  (Fermatevi). (A Dorina)
 Chi siete voi? (A Mingone)
 Mingone
                             Un uomo disperato,
775ho Dorina cercato e non la trovo
 e vuo' saper che cosa v'è di nuovo.
 Dorina
 (Ah lasciatemi andar). (A Masotto)
 Masotto
                                             (Zitto, vi dico). (A Dorina)
 Dorina
 (Noi siamo in un intrico). (A Masotto)
 Mingone
 Una donna mi par che là vi sia.
780Voglio sapere s'è la donna mia. (A Masotto)
 Masotto
 Di voi mi maraviglio
 e partir vi consiglio. (Come sopra a Mingone)
 Mingone
 Non parto insino a dì.