Il filosofo di campagna, Olmütz, Hirnle, 1761 (Il filosofo in campagna)

 ATTO PRIMO
 
 SCENA PRIMA
 
 Giardino in casa di don Tritemio.
 
 LESBINA con una rosa ed un gelsomino in mano
 
 LESBINA
 
    Candidetto gelsomino
 che sei vago in sul mattino,
 perderai vicino a sera
 la primiera tua beltà.
 
5   Vaga rosa, onor de' fiori,
 fresca piaci ed inamori;
 ma vicino è il tuo flagello
 e il tuo bello sparirà.
 
    Tal di donna la bellezza
10più ch'è fresca, più s'appreza,
 s'abbandona allorché perde
 il bel verde dell'età.