Lo speziale, Venezia, Fenzo, 1754

Vignetta Frontespizio
 SCENA III
 
 LUCINDO solo
 
 Lucindo
 Lo stolido è caduto
980e pur rassembra astuto ma toccando
 della sua debolezza il tasto frale
 fa vedere che in testa ha poco sale.
 Se la burla ha il suo effetto
 sarà doppio il diletto, aver io spero
985Albina, il mio bel foco,
 con il mezzo gentil d'un lieto gioco.
 
    Amor sagace
 talor rapace
 le retti stende,
990talor attende
 li cuori al varco,
 ora coll'arco
 li stende al suolo,
 li prende a volo,
995cader li fa.
 
    In ogni guisa
 amore ha il vanto,
 or colle risa,
 ora col pianto
1000vincendo va.