Il mondo alla roversa o sia Le donne che comandano, Torino, Stamperia Reale, 1752 (Il mondo al rovescio o sia Le donne che comandano)

 SCENA II
 
 TULLIA sola
 
 TULLIA
565Com'è possibil mai
 che possiamo regnar noi donne unite,
 se la pace voltar ci suole il tergo,
 quando siamo due donne in un albergo?
 Prevedo che non molto
570questo debba durar dominio nostro.
 Ma pria ch'ei fia tolto,
 vorrei un giorno solo
 assoluta regnare. Ah questa sete
 di comandar è naturale in noi
575e ogni donna ha nel capo i grilli suoi.
 
    Fra tutti gli affetti
 d'amore e di sdegno,
 l'affetto del regno
 prevale nel core;
580la brama d'onore
 frenar non si può.
 
    Avere soggetti
 quegli uomini alteri,
 che soglion severi
585le donne trattar,
 diletto bramar
 maggiore non so.