Il paese della cuccagna, Venezia, Fenzo, 1750

Vignetta Frontespizio
 ATTO TERZO, SCENA X
 
 PANDOLINO e POLASTRINA
 
 «Facciam la riverenza», eccetera.
 
 Pandolino
 Imparare non voglio,
 non ci trovo diletto;
1160sol nel tuo dolce affetto
 consiste il mio piacer.
 Pollastrina
                                           Di questo, o caro,
 esser ne puoi sicuro,
 su la mia fé, su l'amor mio lo giuro.
 Pandolino
 
    Caro ben, dolce mia vita,
1165per te in sen mi brilla il core.
 
 Pollastrina
 
    Idol mio, gioia gradita,
 ardo sol per te d'amore.
 
 Pandolino
 
    Dammi un guardo.
 
 Pollastrina
 
                                         Ah sì, cor mio.
 Un a me.
 
 Pandolino
 
                    Ti guardo anch'io.
1170Gioia bella!
 
 Pollastrina
 
                         Vita cara!
 
 a due
 
 Ahi che l'alma da te impara
 per dolcezza a sospirar.