Il mondo alla roversa o sia Le donne che comandano, Venezia, Savioli, 1770

 SCENA III
 
 RINALDINO e FERRAMONTE
 
 FERRAMONTE
 Io rido come un pazzo
 a veder queste femmine umiliate
 venir con un pochino di vergogna
1120come le cagnoline da Bologna.
 RINALDINO
 Amo Tullia e se posso
 sperar d'averla in preda,
 senza far onta al mio viril decoro,
 acquistato il mio core avrà un tesoro.
 FERRAMONTE
1125Sì, ma badate bene
 che poi a poco a poco
 non vi faccia la donna un brutto gioco.
 
    Le donne col cervello
 la sogliono studiar.
1130Principiano bel bello
 co' vezzi ad incantar;
 
    e quando l'uomo han preso
 e quando l'hanno acceso
 si gonfiano, s'innalzano
1135e voglion comandar. (Parte)