Il mondo alla roversa o sia Le donne che comandano, Venezia, Savioli, 1770

 SCENA III
 
 Giardino delizioso alla riva del mare il quale formando un seno nel lido offre comodo sbarco ai piccoli legni.
 
 RINALDINO, poi GIACINTO, poi GRAZIOSINO
 
 RINALDINO
 
    Queste rose porporine
 ch'ho raccolte pel mio bene
 sono tutte senza spine,
 come senz'amare pene
660è l'affetto ch'ho nel sen.
 
 GIACINTO
 
    Questo vago gelsomino
 che al mio ben io reco il dono
 candidetto com'io sono,
 semplicetto, tenerino,
665s'assomiglia al mio bel cor.
 
 GRAZIOSINO
 
    Questo caro tulipano
 vuo' donarlo alla mia bella;
 qualche cosa ancora ella
 forse un dì mi donerà.
 
 A TRE
 
670   Vaghi fiori, dolci amori,
 bella mia felicità.