Le donne vendicate, Venezia, Fenzo, 1751

Vignetta Frontespizio
 SCENA XI
 
 VOLPINO e dette
 
 Volpino
 È permesso, o signore,
 che a voi s'inchini un vostro servitore?
 Emilia
425Un servitor ingrato
 è già dal mio servizio licenziato.
 Livietta
 Un servitor che tratta come voi
 non è degno di star vicino a noi.
 Volpino
 (Ora sì che sto bene).
430Ditemi, cos'avete
 col povero Volpino?
 Emilia
 Siete un indegno.
 Livietta
                                   Siete un malandrino.
 Volpino
 (Povero me!) Signore,
 cosa ho fatto di male?
 Livietta
435Siete un ingrato.
 Emilia
                                  Siete un animale.
 
    Le povere donne
 son tanto amorose,
 son tanto pietose,
 di tenero cor.
 
440   E voi strappazzarle?
 E voi maltrattarle?
 Ingrato, spietato,
 indegno d'amor.
 
    Avete pur voi
445bisogno di noi
 e poi dite male?
 D'ogn'altro animale
 voi siete peggior.