Metrica: interrogazione
25 sdruccioli in Il signor dottore Venezia, Fenzo, 1758  (recitativo) 
la contessa Clarice». Obbligatissima.
non vi siano comedie? Assai più vagliono
non mi reggano più. Gli occhi si abbagliano.
                                            Come dicesi
il privileggio mio, perché vi mancano
Non occor che s'incomodi. (A don Alberto)

Notice: Undefined index: metrica in /var/www/goldoni/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8