Metrica: interrogazione
19 sdruccioli in Le nozze Bologna, Sassi, 1755  (recitativo) 
Anzi è cosa giustissima
                                       Sono in collera
Due sono i pretendenti che mi vogliono
ma tutti due m’imbrogliano;
(Sento gente. Al mio solito
                                  Andiamo subito,
prima che se n’accorgano.
                                                 (Bravissimi!
(Me ne anderò). (A Masotto)
                                 (Fermatevi). (A Dorina)
Le nozze sono all’ordine...
L’occasione è sì comoda...
che si potrebbe, per esempio, eccetera. (Inchinandosi parte)
                 Perché non mancano