Metrica: interrogazione
124 tronchi in La finta semplice Venezia, Fenzo, 1764  (pezzi chiusi) 
Né mi vo’ più maritar. (Parte)
che l’amor più durerà. (Parte)
s’ha il biglietto da accettar.
datelo qua. (Prende il biglietto e si ritira a leggere)
par farmi poi sposar. (Le porge una borsa)
vi voglio contentar. (Le dà l’anello)
far noi pur quel che ne par. (Parte)
quel ch’è mio si lascia star.
non l’avete da toccar. (Parte)
non dovria mai finir. (Rosina parte)
compassione e carità. (Siede svenuta dalla paura)
l’arriva a imprigionar. (Parte)