Metrica: interrogazione
9 sineresi in Statira Venezia, Rossetti, 1741  (recitativo) 
me di tal imeneo. Tradir Rosane
son rea, se parlo, e morirò, s’io taccio.
                                  Forzata forse
a forzato imeneo. Tutto sospendo
ma non dee ricusarlo il mio rispetto.
favellar d’imenei. Parea stamane
sperar io non potea. Se tu d’Arbace
che Learco è inocente e rea son io.