Metrica: interrogazione
7 sineresi in La notte critica Venezia, Fenzo, 1766  (recitativo) 
Credea che il mio padrone (Parla a Pandolfo credendolo Marinetta)
morto mi vuol. Non lo credea giammai.
dee venir nel giardino; ho preparata
ch’ella e il vecchio padron sian coricati
                                              No sicuro