Metrica: interrogazione
24 sineresi in Filosofia ed amore Venezia, Fenzo, 1760  (recitativo) 
E s'unirian senz'altro testimonio
                                     È una mia schiava.
Cloridea, Floridaura e ancor Barsina.
                                    Povera figlia!
una che appunto Cloridea è chiamata.
se la mia Cloridea qui si ritrova.
ma alla mia Cloridea non vuo' far torto).
                                     Vi do parola
veggo là Cloridea dolente e sola.
                                           Eh non vi credo.
la schiava Cloridea sposar potrà.
                                    Vi riscaldate?
Menalippe volea... Ma non vi è caso,
                                       Voi non c'entrate. (A Cloridea)
di Cloridea lo stato; Esopo ancora
che Xanto a Cloridea vuol dar marito.
                                    No padron mio.
                                            Ferma. Sei pazza?
Non dee andare alle nozze una ragazza.

Notice: Undefined index: metrica in /var/www/goldoni/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8