Metrica: interrogazione
15 dieresi in Cesare in Egitto Venezia, Rossetti, 1735  (recitativo) 
tu vanne a lui, arti, lusinghe adopra,
Non t'avvilir perciò, armi ed amici
così caro agli dei e poi, spergiuro,
                                        Ed io romana.
t'amo, lo sai, all'amor mio prevalse
dimmi che sei amante e non sei figlio.
                                 Invan Cornelia
                                       Odimi; Achilla
qui si nasconde, ad ispiarne il vero
                                       Alfin io posso

Notice: Undefined index: metrica in /var/www/goldoni/library/opera/controllers/Metrica/queryAction.php on line 8