Metrica: interrogazione
15 dieresi in Oronte re de' Sciti Venezia, Rossetti, 1740  (recitativo) 
                         Violentarmi allora
                            Sai che odiarmi è vano;
E in Oronte l’avrai. Odi, Artalice;
segui di donna il glorioso esempio.
sei esposta allo sdegno. Ah qual consiglio
trionfato ha di te, perfido, indegno,
sa l’eroine ancor; mirate o Daci (S’alza)