Metrica: interrogazione
33 dieresi in La buona figliuola maritata Bologna, Sassi, 1761  (recitativo) 
n’ebbi una indiscreta, aspra, cattiva,
Eh sarà una pazzia. È donna, è donna
                                 Oh no, signora,
Gran sfortuna, davver, che ho io con voi.
dove star Marianna. (Accenna la camera)
                                        Io non ardisco...
                                  A seppellirvi andate
                                          Ed io mi pento
voi andate di qua, presto e lontana. (A Marianna)
                                      Che cosa vuole?
                                        Niente capir.
                 Vel dirò io.
Brandevain foler? (Offerisce il rosoglio alla marchesa)
                                    Bene obbligata;
(Non capisco niente). (Piano a Paoluccia)