Metrica: interrogazione
12 dieresi in L'olimpiade Venezia, Rossetti, 1738  (recitativo) 
glorioso per te. Di tua bellezza
                                Il vincitor si chiede.
Tutto dirò. Già impazienti intorno
                                           Egisto ha nome,
                                All’odiose nozze
si riunì, l’ascose. Il colpo, i gridi
a mentir nome, a violar la fede,
a desiar, fuor che la vita, esponi
              Quello a cui diede
Tu non puoi condannarlo. In Sicione